Blog ALYANTE – TeamSystem

Sistema ERP:  finanza agevolata per l'acquisto

24/07/15 16.30 | | Software gestionale

img_erp

Il costo di un nuovo sistema ERP è una delle variabili che entrano in gioco nella scelta del sistema gestionale giusto per la propria impresa.

La legislazione ha finalmente recepito che le aziende italiane hanno necessità di stare al passo con l’innovazione per competere su tutti i mercati e dal 2014, con l’entrata in vigore della legge Beni strumentali o “Nuova Sabatini”, software, hardware e tecnologia digitale sono ora tra le categorie di beni per cui le aziende possono usufruire di credito agevolato.

Il credito interessa prevalentemente le piccole e medie imprese, passando anche per le cosiddette “micro imprese”; in pratica, aziende con un numero di dipendenti inferiore a 250 e un fatturato totale non superiore a 50 milioni di euro (o un totale di bilancio non superiore a 43 milioni di euro) sono beneficiarie di questa agevolazione, incluse le piccole e medie imprese agricole e del settore della pesca e con poche eccezioni.

Come ottenere credito agevolato per acquistare il tuo nuovo ERP?

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha realizzato un documento con le linee guida della legge.
L’aiuto si sostanzia in un contributo in conto interessi con l’abbattimento del tasso ordinario praticato e riguarda prestiti e operazioni di leasing finanziario che abbiano durata massima fissata in cinque anni.

Queste operazioni potranno essere finanziate, a valere sull’apposita provvista di fondi istituita presso la Cassa depositi e prestiti:

  • dalle banche convenzionate;
  • dagli intermediari autorizzati all’esercizio dell’attività di leasing finanziario, purché garantiti da banche convenzionate.

Il finanziamento può essere concesso a fronte di un programma di investimenti che oltre al software può comprendere anche altre voci, come impianti e macchinari e l’importo deve essere compreso tra 20.000 e 2 milioni di euro.

Nel mese di giugno 2015 il plafond ancora disponibile era pari al 58%!

contatore-giugno-2015

Dal 31 marzo 2014 ad oggi oltre 8.000 imprese hanno beneficiato del finanziamento “Nuova Sabatini” e del contributo in conto interessi per l’acquisto di beni strumentali nuovi.

Le imprese beneficiarie degli aiuti potranno accedere anche alla garanzia del Fondo per le Pmi, con una copertura dell’80% dell’importo complessivo del prestito e in base a modalità semplificate definite dalla legge.

FONTE: Sito dello Sviluppo Economico – M.I.S.E

Stiamo lavorando al calendario 2017 ma nel frattempo, se ti sei perso uno dei nostri webinar, niente paura!

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità utili al tuo business.

Ricerca su PMI italiane e sistemi gestionali