Blog ALYANTE – TeamSystem

Business Intelligence: quali sono le aree in cui le analitiche possono fare la differenza

C’è una BI per ogni area di business. La sua individuazione è un vero e proprio viaggio, che ridefinisce l'impresa sotto il profilo organizzativo.

22/06/16 14.56 | | Analisi e Business Intelligence

blog Alyante TeamSystem: Business Intelligence

Pensate a una qualsiasi delle divisioni della vostra azienda, alle sue peculiarità, alle sue potenzialità, ai suoi margini di miglioramento: l’intelligenza tecnologica può portare valore aggiunto in qualsiasi ambito, introducendo efficienza, velocità e integrazione strategica.

I sei pilastri della Business Intelligence
  1. Analisi dei costi di fornitura
  2. Amministrazione, finanza e controllo
  3. Direzione generale e KPI Aziendali
  4. Logistica e Lean organization
  5. Marketing e commerciale 
  6. Risorse umane 

I sei pilastri della Business Intelligence

Cortocircuitare i dati per comprendere meglio cosa succede ma, soprattutto, che cosa succederà è una delle componenti fondamentali della Business Intelligence. Perno tecnologico di questi sistemi sono le analytics, potenti strumenti che incrociano diverse tipologie di dati per generare ulteriori informazioni a supporto del business.
Da dove bisogna quindi cominciare per impostare un BI a misura d’azienda?
Precisato che ogni struttura fa storia a sé, sono sei i pilastri su cui poggia il benessere funzionale di un'impresa, ed è a partire da questi ambiti che conviene realizzare i primi sistemi di analisi, da estendere poi a monte e a valle dell'organizzazione.
Eccoli:

1) Analisi dei costi di fornitura

Le applicazioni di Business Intelligence hanno tra gli obiettivi l’analisi dei dati relativi alle funzioni di approvvigionamento e di condividere e monitorare i principali KPI relativi ai costi e tempi di fornitura, attraverso la loro evoluzione nel tempo.
Si identificano così sacche di inefficienza nei flussi di acquisto e opportunità per la scontistica, e si abilitano strumenti predittivi per le operazioni future in base alle condizioni del mercato e alle reali esigenze dell'impresa.

2) Amministrazione, finanza e controllo

È qui che batte il cuore del business, ed è qui che si può tastare il polso della situazione finanziaria nel breve come nel medio termine. In questo ambito gli strumenti di Business Intelligence sono utilizzati per il controllo di produzione e di gestione così come per monitorare i principali flussi finanziari dell'impresa. Attivando programmi di elaborazione dei dati relativi alla contabilità generale e a quella analitica diventa possibile operare riclassificazioni di bilancio attraverso la definizione di indici e coefficienti ad hoc per ogni singolo esercizio.
Questo serve a comprendere cosa effettivamente genera maggiori margini e cosa invece produce più volume che valore, puntando i riflettori su attività che possono essere implementate o sostituite con altre più efficaci.

3) Direzione generale e KPI Aziendali

La BI utilizzata per l'analisi di Business Performance Management (BPM), fornisce al top management KPI aziendali profilati sul modello di business e calati sul comparto di attività dell’azienda. Le analisi BPM si basano in prevalenza sull’impiego di strumenti come scorecard e dashboard. Che si tratti di beni materiali o immateriali, l’andamento delle vendite rispetto ai vari mercati nazionali o mondiali aiuta a tarare opportunamente tempi e modalità di produzione, ma anche la tipologia di offerta, con capacità predittive un tempo inimmaginabili.

4) Logistica e Lean organization

Dal buon funzionamento del magazzino dipendono efficienza della supply chain, contenimento dei costi e soprattutto un migliore servizio offerto a clienti e partner.
Raccogliendo e incorporando nelle piattaforme di Business Intelligence i dati generati dalla movimentazione delle merci si possono attivare facilmente funzioni di analisi delle giacenze e degli indici di rotazione, creando modelli affidabili sulla disponibilità attuale e futura, oltre che sull'aging delle scorte.

) Marketing e commerciale

A partire dall'analisi delle vendite e delle performance commerciali, in quest’ambito la Business Intelligence è utilizzata come supporto strategico per la realizzazione di campagne di marketing relazionale (Sistema CRM ) e, più in generale, alla comprensione del comportamento dei clienti e alla segmentazione del mercato (data mining).

6) Risorse umane

Qual è lo stato di salute dell'organizzazione? L'impresa è davvero dinamica e orientata al risultato oppure è ancorata a logiche rigide e alla gerarchia fine a se stessa? La BI si rivela utilissima per analizzare i dati riferiti al personale, tra presenze, malattie, ferie, livello di formazione e performance: si comprendono in questo modo quali sono i reali fattori che generano produttività, rallentamenti e interferenze all'interno dell'organigramma sia in senso verticale sia in senso orizzontale.

C’è una Business Intelligence per ogni linea di business

Dalla produzione alla logistica, dal marketing strategico al CRM, Customer Relation Management, le soluzioni di BI sono sempre più specifiche e allo stesso tempo sempre più flessibili, trasformando i dati grezzi generati dall'intera filiera – sempre più complessa e articolata – in informazioni utili per modificare processi, modelli organizzativi e output di prodotti e servizi. A volte si tratta di un vero e proprio viaggio che ridefinisce l'impresa sotto il profilo organizzativo.

È il caso di tutte quelle aziende che hanno reingegnerizzato la forza vendita, partendo da una nuova logica customer centrica. Integrando la piattaforma di CRM nelle mobile app degli agenti dedicate alla contrattualistica digitale, la BI permette di comporre in tempo reale offerte personalizzate in base alle esigenze espresse dai clienti mappando e utilizzando tutto lo storico delle relazioni.

Agganciare a questa attività quella del marketing è un naturale proseguimento del processo integrato: è così che è possibile creare campagne one-to-one e promozioni ad hoc per attirare prospect o ampliare i servizi offerti su sottoscrizioni attive. Se a questo si aggiunge anche tutta la parte associata alla logistica, a beneficiare della qualità delle informazioni all’insegna del just in time è allora tutta la supply chain. Naturalmente, più quest'ultima è complessa, più diventa impegnativo armonizzare gli interventi e dare le giuste priorità alle fasi dell'analisi e della trasformazione. Ma la base di partenza è sempre la stessa: l'analisi dei dati.

La soluzione TeamSystem

TeamSystem ha rilasciato una nuova applicazione di Business Intelligence integrata con ALYANTE e basata su tecnologia Qlik View.
La nuova BI prevede un set completo di librerie con analisi molto approfondite su diverse aree applicative: amministrazione e controllo, Magazzino, Ciclo Attivo e Ciclo Passivo.
Scopri di più in questa presentazione.

Scarica la guida su come creare un progetto di CRM

SKE-Business_Intelligence.jpg

Blog di ALYANTE TeamSystem
Post realizzato in collaborazione con Digital4.biz

Potresti essere interessato anche a:
Business Intelligence: ecco perchè conviene partire da un software ERP

ERP e Business Intelligence: le 5 cose da sapere
Software ERP: usalo per costruire un data-driven business
Economia e gestione aziendale: le determinanti della performance in scenari incerti

webinar gratuiti ORIZZONTE IMPRESA - CONTROLLO DI GESTIONE

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità utili al tuo business.

Video Pillole: Acquisti - Amministrazione, Finanza e Controllo - Vendite